LECCE-SALERNITANA 4-0, IL TABELLINO E LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

Vincenzo Imbriani 19 agosto 2019 0 50 Visite Totali
LECCE-SALERNITANA 4-0, IL TABELLINO E LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

DOMENICA 18 AGOSTO 2019 ORE 20:45,  STADIO VIA DEL MARE, TERZO TURNO ELIMINATORIO DI COPPA ITALIA, “LECCE-SALERNITANA”.

 

 LECCE (4-3-3): Gabriel; Calderoni, Lucioni, Riccardi, Rispoli; Majer, Tachtsidis (62′ Tabanelli), Petriccione; La Mantia (69′ Farias), Lapadula, Falco (77′ Dell’Orco).

Allenatore: Liverani

 

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Jaroszynski, Billong, Karo (73′ Migliorini); Lombardi, Di Tacchio, Akpro, Firenze (56′ Maistro), Kiyine; Giannetti (65′ Calaiò), Jallow.

Allenatore: Ventura

 

Arbitro: Abbattista

 

MARCATORI: 4′ Lapadula(L), 61′ Falco(L), 76′ Lapadula(L), 81’Majer(L)

 

AMMONITI: La Mantia(L), Majer(L), Kiyine( S).

 

STADIO Via del Mare, 15.956 spettatori

 

LE PAGELLE DEL LECCE:

GABRIEL 7: Sicurezza tra i pali, si dimostra sempre deciso e pronto negli interventi. Nella ripresa compie un miracolo su un tiro di Di Tacchio al limite dell’area evitando il momentaneo 1-1. CALDERONI 6: Sufficiente la prova di uno dei veterani che svolge egregiamente il suo compito di contenimento faticando però in fase offensiva. LUCIONI 7: leader della retroguardia pugliese, legge bene ogni situazione rendendo vani i tentativi degli ospiti. RICCARDI 6,5: schierato a sorpresa al posto di Rossettini, sfrutta bene la sua chance giocando una buona partita priva di sbavature. RISPOLI 7: Bravissimo in entrambe le fasi, sfoggia una prestazione di alto livello nonostante pochissimi allenamenti alle spalle. DELL’ORCO S.V.: entra nell’ultimo quarto d’ora per gestire il risultato ormai in cassaforte. PETRICCIONE 7: agilità e tecnica al servizio della squadra, imprescindibile nello scacchiere di Liverani. TACHTSIDIS 5,5: paga una condizione fisica non eccezionale che non gli permette di sfruttare il suo potenziale sulla mediana, nella ripresa viene sostituito per fare spazio a Tabanelli. MAJER 6,5 : cresce minuto dopo minuto incorniciando la sua prestazione con una bella conclusione al volo che sigla il 4-0 TABANELLI S.V.: entra al posto di Tachtsidis sul 2-0 e con il match definitivamente in discesa. FALCO 8: migliore in campo dei giallorossi. Imprevedibile sulla trequarti, mette in mostra la sua immensa qualità nei cross e nella straordinaria intesa con il nuovo arrivato Lapadula. Segna il gol del 3-0 dopo una grandiosa azione personale con cui supera la difesa granata. Una volta sostituito, esce tra gli applausi del Via del Mare. LA MANTIA 6: sfiora il gol in più di un’occasione, nel primo tempo gli viene annullata una rete per un sospetto fuorigioco. Da rivedere nel nuovo ruolo di esterno d’attacco. LAPADULA 7,5: spietato fin dal primo minuto, mette a segno una doppietta frutto di agilità e intelligenza divenendo da subito un beniamino dei tifosi. FARIAS 6,5: entra nel secondo tempo dimostrandosi immediatamente pericoloso e con una grande voglia di segnare. LIVERANI 8: un Lecce che impone il suo calcio e diverte il pubblico, sarà tutta un’altra storia con l’inizio della massima serie ma nella prestazione si sono potuti notare il consolidamento dell’alchimia dello scorso anno e l’ottimo inserimento dei nuovi acquisti nel progetto.

                                         Marco Seclì