LECCE-SALERNITANA 2-0, IL TABELLINO E LE PAGELLE

Vincenzo Imbriani 3 aprile 2021 0 59 Visite Totali
 LECCE-SALERNITANA 2-0, IL TABELLINO E LE PAGELLE

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello (84′ Dermaku), Gallo; Majer, Tachtsidis (59′ Hjulmand), Björkengren (84′ Paganini); Henderson; Pettinari (72′ Rodriguez), Coda (84′ Yalcin).

Allenatore: Corini

 

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Casasola, Coulibaly (76′ Kristoffersen), Di Tacchio, Capezzi (67′ Kupisz), Jaroszynski (87′ Cicerelli); Tutino (76′ Schiavone), Djuric (67′ Anderson).

Allenatore: Castori

 

 

MARCATORI: 44′ Pettinari (L), 73′ Maggio (L)

 

ESPULSI: 64′ Bogdan (S)

 

Arbitro: Chiffi

 

STADIO: Via del Mare

 

 

LE PAGELLE DEL LECCE
GABRIEL 6,5: porta inviolata, sicurezza tra i pali.
MAGGIO 7,5: inamovibile. Segna ed è sempre al servizio dei compagni.
LUCIONI 7: zero sbavature, va anche vicino alla rete in un paio di azioni.
MECCARIELLO 7: roccioso, conduce un match esemplare.
DERMAKU SV
GALLO 7: resiatenza a mille. Grande scoperta del girone di ritorno.
MAJER 6,5: buona gara anche per lo sloveno soprattutto nel recupero palla.
TACHTSIDIS 6,5: grande assist per Pettinari al termine del primo tempo. Esce a inizio ripresa.
HJULMAND 6,5: una ripresa di sacrificio che dà i suoi frutti.
BJÖRKENGREN 6,5: dinamico, sfiora il gol di testa in avvio.
PAGANINI SV
HENDERSON 7: superlativo. La trequarti è di sua proprietà.
PETTINARI 7,5: da esubero a jolly. Apre le marcature con una grande fiuta e una splendida conclusione alle spalle di Belec.
RODRIGUEZ 7: al primo pallone toccato, mette in mezzo un pallone che Maggio può solo spingere in porta.
CODA 6,5: non segna ma non fa mai mancare il suo supporto offensivo.
YALCIN SV
CORINI 7,5: una vittoria cruciale in ottica promozione di fronte a diversi passi falsi delle altre rivali.

 

 

 LE PAGELLE DELLA SALERNITANA
BELEC 6: colpe quasi nulle sulle reti subite.
BOGDAN 4,5: sul gol di Pettinari non è del tutto colpevole, ma l’espulsione è imperdonabile.
GYOMBER 5,5: soffre le incursioni verticali degli avversari per tutto il match.
MANTOVANI 5: perde vistosamente il duello con Maggio.
CASASOLA 6: prova sporadicamente sulla destra a far salire i suoi.
COULIBALY 5: non riesce ad ingranare in 75 minuti di gioco.
KRISTOFFERSEN SV
DI TACCHIO 6,5: il migliore dei suoi. Il capitano ci prova in ogni modo ma la porta è serrata.
CAPEZZI 6: inserimenti discreti. Paga un pò in fase di non possesso.
KUPISZ SV
JAROSZYNSKI 4,5: viene saltato come un birillo da Pettinari sull’1-0. Molto confuso.
CICERELLI SV
TUTINO 5: prova negativa, si mangia un gol intorno al 50esimo.
SCHIAVONE SV
DJURIC 5: neutralizzato completamente dalla retroguardia salentina.
ANDERSON SV
CASTORI 5: una sconfitta che potrebbe pesare in maniera cruciale sulle aspirazioni granata.