JUVENTUS- BARCELLONA: LA SITUAZIONE E LE PROBABILI FORMAZIONI

Michael Vedovato 6 giugno 2015 0 451 Visite Totali
JUVENTUS- BARCELLONA: LA SITUAZIONE E LE PROBABILI FORMAZIONI

 

L’attesa è finita: è fissata per questa sera alle 20.45 a Berlino la finale di Champions League fra Juventus e Barcellona.

Juventus- Barcellona. Olympiastadion tutto esaurito, per quella che solo qualche settimana fa sembrava  una finale poco pronosticabile,  ma che sicuramente riserverà grandi colpi di scena. Juventus e Barcellona si sfidano in quello che solo nove anni fa fu il palcoscenico della nostra vittoria mondiale, e che quindi non può far altro che evocarci stupendi ricordi. Sarà però tutt’altra partita quella fra i bianconeri e i blaugrana, che vedrà in campo alcune fra le stelle più splendenti del calcio mondiale. Juventus che arriva a questa sfida da sfavorita, ma consapevole delle forza dell’avversario e delle proprie caratteristiche. Forti della vittoria del campionato e della Coppa Italia infatti, gli uomini di Allegri sono consci di dover affrontare una super potenza  ma comunque speranzosi di potersela giocare nello scontro diretto. Il solo tridente d’attacco del Barca sarebbe in grado di spaventare le più preparate difese d’Europa; non per questo i giocatori bianconeri partono battuti. Il sogno triplete è più vivo che mai, essendo un traguardo mai raggiunto nella storia della società, motivo per il quale si respira un clima di grande attesa. Mister Allegri è fiducioso conoscendo le possibilità della sua squadra, raccogliendo la carica agonistica di quello che sarà sicuramente uno dei protagonisti, Arturo Vidal: “Questo per noi è un anno perfetto – dice il cileno – Abbiamo vinto scudetto e Coppa Italia, ci manca solo la Champions, il nostro sogno. Speriamo di chiudere alla grande. Abbiamo fiducia”.

In casa Barcellona è alta la concentrazione, volendo coronare la stagione con quella che sarebbe la quinta Champions della proprio storia. I tre tenori lì davanti sono in ottima forma, avendo dimostrato nelle ultime partite stagionali di essere arrivati in grandiosa condizione fisica in questo finale di stagione. La Juventus questa sera dovrà sperare che Messi non faccia il Messi, infatti la finale di Coppa di Spagna di sabato scorso ci ha dimostrato che quando questo giocatore è in super giornata è impossibile da tenere per chiunque. Piqué essendo consapevole che il pronostico è dalla parte degli spagnoli riporta la calma, ricordando i precedenti delle finali di Champions in cui si sono imposte le quadre sfavorite. Luis Enrique nei giorni scorsi  è stato  in pensiero solo per le condizioni di Andres Iniesta, ma che comunque dovrebbe essere regolarmente al suo posto in campo.

PROBABILI FORMAZIONI

Niente da fare per Giorgio Chiellini, che dopo aver riaccusato il problema al polpaccio di qualche tempo fa sarà costretto a saltare la partita più importante della stagione. Allegri ha sperato di recuperare il suo difensore fino all’ultimo, ma il suo posto sarà preso proprio da Barzagli che intanto si è allenato senza problemi e sembra recuperato, oppure da Ogbonna. Sempre più probabile, a questo punto, il 4-3-1-2, perché partire con una difesa a tre diventerebbe complicato: non ci sono altri centrali disponibili, vista la lungodegenza di Caceres. Il 3-5-2 potrebbe essere una carta da usare per pochi minuti, in caso di vantaggio da gestire nelle fasi finali di gara. In attacco tutto sulle spalle della coppia Tevez- Morata.

Il cruccio in casa Barça riguarda Andres Iniesta, il “cervello” della squadra di Guardiola, e forse il secondo uomo chiave della squadra blaugrana dopo Messi. Il catalano ha accusato un problema, anche lui al polpaccio, durante l’ultima partita, la finale di Coppa del Re contro l’Athletic Bilbao. Iniesta è dovuto uscire anzitempo ed ha tenuto il ghiaccio attaccato alla gamba fino alla fine della partita. Luis Enrique però ha rassicurato tutti sul fatto che Iniesta sarà titolare, per questo il tecnico spagnolo potrà disporre della formazione tipo.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Morata, Tevez.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piquè, Mascherano, Jordi Alba; Busquets, Iniesta, Rakitic; Messi, Neymar, Suarez.