FIORENTINA- JUVENTUS: LA SITUAZIONE E LE PROBABILI FORMAZIONI

Michael Vedovato 7 aprile 2015 0 406 Visite Totali
FIORENTINA- JUVENTUS: LA SITUAZIONE E LE PROBABILI FORMAZIONI

Si sfidano questa sera alle 20.45 a Firenze Fiorentina e Juventus in un partita valida per il ritorno delle semifinali di Coppa Italia.

Fiorentina- Juventus. Sfida di gala questa sera al Franchi fra Fiorentina e Juventus, in una partita che contrappone la quarta e la capolista della nostra Serie A. Fiorentina che viene da un ottimo periodo di forma, essendo stata bloccata nelle ultime giornate solo da una Lazio in striscia positiva. Dopo la convincente vittoria di sabato contro la Sampdoria, i viola sono determinati a strappare questa finale di Coppa Italia. Montella punta tutto sulla coppia Salah e Gomez, che con il tempo stanno dimostrando di riuscire ad affinare sempre di più la loro intesa.

In casa bianconera dopo la vittoria di Empoli, che se ce ne fosse bisogno blinda ancora di più il campionato, mister Allegri punta tutto sul suo giocatore simbolo:”Tevez quando sta bene gioca. E oggi come sta? Sta bene”. Nessun dubbio là davanti, l’unica incertezza è quanti e quali attaccanti lo affiancheranno. Juventus attesa da una partita non facile dopo la sconfitta per 1-2 dell’andata in cui si è messo in luce Salah, in cui dovrà segnare almeno due gol e sperare che i viola non ne facciano. “La Fiorentina è favorita, ha il risultato dalla sua parte e gioca bene – ammette il tecnico della Juventus – ma possiamo farcela, a patto di ‘stare dentro la partita’ per tutti i 100 minuti, senza farci prendere dall’ansia di volere risolvere tutto nella prima mezz’ora. Due gol si possono fare anche a 10′ dalla fine”. Il tecnico livornese ammette che “fare due gol a Firenze non sarà semplice”, ma vede “una partita lunga”. Nessuna pressione ma Allegri vuole la finale e quella Coppa Italia che – ha ricordato in svariate occasioni – “alla Juventus manca da tanto, troppo tempo” (20 anni).

PROBABILI FORMAZIONI

Fiorentina che deve rinunciare a Pizarro, ancora ko per un problema muscolare. Senza il cileno e lo squalificato Badelj, a centrocampo toccherà ad Aquilani dirigere le operazioni davanti alla difesa. Ci sarà, invece, Savic in difesa. Davanti non si toccano Gomez e il nuovo idolo viola, Salah.

Per i bianconeri di sicuro sarà a difesa a quattro. Quanto al modulo, il 4-4-2 è in vantaggio sul 4-3-3. Tornerà Chiellini dopo il turno di riposo con l’Empoli e al suo fianco dovrebbe giocare uno tra Barzagli e Bonucci. A centrocampo riecco Marchisio, alla prima uscita dopo l’infortunio in Nazionale. Con lui anche Vidal e Pereyra vista l’assenza di Pirlo. Davanti Tevez sembra inamovibile, mentre al suo fianco dovrebbe esserci uno tra Morata e Llorente.

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Aquilani, Borja Valero, Alonso; Salah, Gomez. A disp.: Lupatelli, Rosati, Pasqual, Richards, Rosi, Tomovic, Diamanti, Ilicic, Kurtic, Pizarro, Gilardino. All.: Montella.
Juventus (4-4-2): Storari; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Sturaro; Pereyra; Tevez, Morata. A disp.: Buffon, Caceres, De Ceglie, Ogbonna, Padoin, Marrone, Pepe, Llorente, Matri. All.: Allegri.